White Star

Residenziale - Figline Valdarno (FI) - settembre 2019

Info Progetto

Figline Valdarno (FI) - settembre 2019

Una giovane coppia e un vecchio terratetto nel centro storico di Figline Valdarno e un piccolo budget. L’immobile era ben tenuto ma ristrutturato l’ultima volta negli anni ‘80 inoltre era abitato da un single il cui stile di vita non era compatibile con le esigenze dei miei giovani clienti. E men che meno i gusti estetici. La ristrutturazione che siamo andati ad effettuare è un vero e proprio ECORECUPERO perché si basa sul recupero dell’esistente mantenedo quanto più possibile ciò che di buono era presente perché fare economia molto spesso significa sostenibilità sia per l’ambiente che per il portafoglio. Il terratetto aveva le finiture tradizionali dell’edilizia del centro Italia: solai con travi in legno mordenzato scuro e pianelle in cotto rosso; i pavimenti in cotto rosso erano in dei punti talmente scuri da sembrare neri; le pareti di un patetico giallino e le porte lo stesso. Il piano terra in particolar modo aveva un aspetto molto triste: due porte in legno e vetro all’inglese erano state dipinte di giallo e adattate tipo separé da dei telai in legno tinto di un improponibile blu che accostato al giallo era davvero spiacevole alla vista. Poiché le porte erano di buona fattura ho subito pensato di farle ridipingere di bianco e di utilizzarle: ecco che trovano posto sempre al piano terra come pannelli scorrevoli che separano l’ambiente bagno/lavanderia dal resto del piano terra. Per non spezzare la bellezza della volta a botte la parte soprastante il binario e la longarina è stata chiusa con un vetro trasparente. Al piano terra oltre alle brutture estetiche era presente tantissima umidità di risalita che aveva portato al distacco di porzioni di velo. Questo perché era stata costruita durante la ristrutturazione precedente una controparete in muratura all’interno della quale era stata inserita carta di giornale ed una guaina bituminosa; la parete aveva una “cimasa” in pietra serena... tutta questa struttura altro non faceva che far salire più su l’umidità proveniente dal sottosuolo. Pur avendo avvertito i miei Clienti che il problema dell’umidità di risalita è uno dei più ostici da risolvere se non si può agire alla radice, la mia proposta è stata quella di demolire la controparete e di togliere l’intonaco ormai ammalorato lasciando respirare la parete il più possibile. I mattoni e le pietre che abbiamo trovato come tessitura muraria sono stati verniciati a spruzzo con pitture silossaniche per interni rigorosamente di colore bianco, in modo da creare un bel contrasto con il pavimento in cotto ritrattato. Al piano primo il piccolissimo bagno che si trovava nel vano scale è stato reso molto più funzionale utilizzando un piccolo lavabo ben posizionato, spostando wc e radiatore e invertendo la porta. Raramente in un bagno così piccolo avevo trovato tanti errori tutti in una volta! Il risultato era un ambiente non solo esteticamente sgradevole ma dal difficile utilizzo. Il rivestimento è stato demolito e sostituito con wallpaper di Kerakoll nei colori della nuova collezione firmata da Lissoni usata in esclusiva (non era in commercio nella grande distribuzione soprattutto in toscana). Anche in cucina abbiamo utilizzato resine e imbiancature Kerakoll Design nel colore WR03. In generale I soffitti con le travi a vista sono stati sbiancati tramite una velatura e vi sono state applicate delle strip led per potenziare l’illuminazione generale delle stanze che era piuttosto scarsa. Uno dei lavori più difficili è stato quello fatto nel bagno bianco e nero del secondo piano: per non far salire il budget e per mantenere quanto di bello questo bagno aveva, abbiamo fatto dei piccoli interventi mirati, il che vuol dire da parte di muratore ed idraulico, lavorare con estrema cura e attenzione. Tutte le piastrelle sono state mantenute anche se si sono sostituiti tutti I sanitari e soprattutto la terribile vaschetta di 120 cm è stata sostituita da una grande doccia spaziosa e funzionale. Le nuove piastrelle utilizzate nere diamantate Ce-Sa sono state posate tipo muretto e abbiamo utilizzato uno stucco giallo limone per le fughe: un tocco di graziosa ironia voluto dalla padrona di casa!
Share:

Immagini del progetto

White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star White Star

Progetti Simili